News

Riunione generale del progetto POR e formazione del CNR IRPI al DPC Regione Puglia

news-200x200

Si svolge oggi, presso la sede del CNR IRPI di Bari, la riunione generale  del progetto “Valutazione integrata di dissesti geo-ideologici nel territorio della Regione Puglia, modelli interpretativi dei fenomeni e definizione di soglie di pioggia per il possibile innesco di frane superficiali” finanziato dal P.O.R. Puglia 2014-2020.

L’incontro vede coinvolto il personale di tutte le sedi dell’Istituto che contribuiscono alle attività di progetto: la sede di Bari, quella di Perugia e la sede di Torino.

Il progetto, che è stato avviato nel Dicembre 2016 e terminerà le proprie  attività nel Dicembre 2020, nasce dall’interazione tra la Protezione Civile della Regione Puglia e il CNR IRPI e intende offrire avanzamenti nel processo di mappatura dei fenomeni di instabilità, nelle procedure di valutazione del rischio associato, nella definizione delle relative condizioni di innesco e nella interpretazione dei meccanismi di generazione delle fenomenologie di dissesto nel territorio regionale.

Nella giornata di ieri, 5 Febbraio, si è svolta una giornata di formazione rivolta al personale della Protezione Civile della Regione Puglia dal tema “Previsione operativa delle frane”.

La sessione di formazione continuerà nella giornata di domani, 7 Febbraio, affrontando il tema “Carte inventario delle frane e Valutazione geomorfologica del rischio da frana. Esempi nel Sub-Appennino Dauno”.

news-Riunione-Bari-6Feb2019-1
news-Riunione-Bari-6Feb2019-2

New online volume “Natural Hazards and Disaster Risk Reduction Policies”

news-200x200

Natural Hazards and Disaster Risk Reduction Policies (Editors: Loredana Antronico (CNR-IRPI) and Fausto Marincioni (UNIVPM)) is a volume of the Open Access and peer-reviewed series “Geographies of the Anthropocene” (Il Sileno Edizioni), ISSN 2611-3171.

The purpose of the Book is to document a number of case studies from different regions of the World pursuing disaster risk reduction through preparedness, mitigation, emergency response, and recovery activities. The volume contains 14 chapters divided into three sections: 1) disaster risk perception, 2) disaster planning and management, and 3) disaster mitigation and preparedness. The book chapters contribute to the current scientific debate on disaster ecology, exploring strategies and ability of local communities to adjust to hazard and disasters. Common thread among the different case studies is the need for Homo sapiens to define its rights and responsibilities in environmental dynamics, including extreme events and disasters. In the end, the choice of how to deal with hazard, vulnerability and disasters, highlights the ethical nature of disaster risk reduction; control of nature or adaptation to its cycles?

The Book is available at the following link »

 

Anche l’IRPI CNR parteciperà al convegno “Strategie resilienti di contrasto al dissesto idrogeologico”

news-200x200

La Regione Puglia, l’Ufficio del Commissario di Governo per il dissesto idrogeologico ed ASSET, in collaborazione con il Consiglio Nazionale degli Ingegneri, l’Ordine dei Geologi della Puglia e l’Ordine degli Architetti della Provincia di Bari, organizzano il convegno dal titolo “Strategie resilienti di contrasto al dissesto idrogeologico” che si terrà il giorno 18 gennaio 2019, ore 9:00 – 18:00, presso l’Aula Magna “Attilio Alto” del Politecnico di Bari – Via Orabona 4.

Nella sessione pomeridiana Piernicola Lollino ricercatore presso l’IRPI CNR di Bari farà un intervento dal titolo  ‘‘Analisi della suscettibilità al collasso di falesie costiere in roccia e cavità sotterranee.’’

L’iniziativa nasce per promuovere la conoscenza e la diffusione dei criteri e degli indirizzi alla base della programmazione e progettazione degli interventi di difesa del suolo, attraverso l’analisi dei risultati ottenuti negli ultimi anni e il confronto tra le varie esperienze presentate.

La partecipazione è gratuita. L’evento è accreditato dagli Ordini professionali degli Architetti PPC (6 CFP), Geologi (7 CFP) e Ingegneri (3 CFP).

Con il Patrocinio di: Ministero dell’Ambiente, ISPRA – Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, Sistema Nazionale per la Protezione dell’Ambiente, Autorità di Bacino Distrettuale dell’Appennino Meridionale, Politecnico di Bari, Università degli Studi di Bari Aldo Moro, OIBA – Ordine degli Ingegneri della Provincia di Bari.

Vai all’evento »

Rosa Mateos and Oded Katz, visiting scientists at IRPI Perugia

news-200x200

Rosa María Mateos Ruiz from the Geological Survey of Spain (IGME – Instituto Geológico y Minero de España), will spend in our Institute a mobility period of three months in the framework of the Salvador de Madariaga Spanish grant. Her stay in Perugia, beginning the 1st January 2019, will focus on the topic “Geohazards on urban settlements: landslides and rockfalls. New methodologies and applications”. The common and shared research activities will give continuity to the long-standing effective collaboration between our two institutions.

Oded Katz, from the Geological Survey of Israel, will spend 10 days in our Institute in the framework of the Short Term Mobility Program 2018, funded by CNR, starting from 9 January 2019. The objective of his staying is to evaluate and map the earthquake induced rock fall hazard along the Dead Sea western coast, by predicting sites of high hazards using computer modelling and if possible remotely sensed data and image analysis.

Tredicesima stabilizzazione all’IRPI, la prima ‘comma 2′

news-200x200

Nella mattina di oggi 28 dicembre 2018, il direttore dell’Istituto ha firmato il contratto per l’assunzione a tempo indeterminato di Luca Ciabatta, ricercatore del gruppo di idrologia dell’IRPI CNR di Perugia e vincitore di uno dei concorsi indetti per gli aventi i requisiti previsti dal D.Lgs. 75/2017, articolo 20, comma 2.

Si tratta del tredicesimo dipendente dell’Istituto a raggiungere questo importante traguardo, e va ad aggiungersi agli altri ricercatori e tecnici stabilizzati appena qualche giorno fa (si veda il seguente articolo »). A lui vanno le congratulazioni del direttore Fausto Guzzetti e di tutto il personale dell’Istituto, con l’auspicio che quanto prima anche gli altri colleghi presenti nelle varie graduatorie possano raggiungere lo stesso traguardo.

news-stabilizzazioni-ciabatta-comma2-2018-

Seminario del prof. Daniele Penna all’IRPI di Perugia

news-200x200

Il Prof. Daniele Penna dell’Università di Firenze – lunedì 17 dicembre – ha tenuto, presso la sede centrale dell’IRPI CNR, un seminario dal titolo “Tracing water in the critical zone: new applications of stable isotopes in hydrology and ecohydrology” sull’eco-idrologia e sull’uso degli isotopi. Tali tecniche permettono di sviluppare nuove ipotesi sul funzionamento dei processi idrologici e delle piante a diverse scale spaziali. Il seminario ha fornito diversi spunti di riflessione che saranno oggetto di collaborazione futura tra il Prof. Penna e i ricercatori dell’IRPI.

Si riporta di seguito l’abstract del seminario.

The increasing worldwide concern about water scarcity deriving from global warming stresses the necessity to adopt more sustainable strategies of water consumption for irrigation in agriculture, water supply in forestry, clean drinking water and water for domestic and industrial use. Achieving a more detailed description of processes controlling the amount and availability of water volumes cycling through different compartments of the environment is therefore of paramount importance for an effective management of water resources. Stable isotopes of oxygen and hydrogen as tracers have proved to be a robust and ubiquitous tool for the quantification of different components of the water cycle and the partitioning of water sources in the soil-plant-lower atmosphere continuum. In this talk, I will present new experimental cases leading to the advancement in understanding the spatio-temporal controls on the transport of water fluxes within and among different compartments of the water cycle. I will report examples of case studies spanning different spatial scales, from plots and catchments in Italy to analyses as the global scale.

(Foto del seminario)

news-prof-penna-dic-2018

 

36th International Geological Congress – Second Circular

news-200x200

The second circular of the 36th International Geological Congress has been published. Among other things, the 2nd circular contains a draft of the congress program. Of particular interest in the programme, is Theme 31 | Geohazards, coordinated by O.P. Mishra (India), Saibal Ghosh (India), and  Fausto Guzzetti (Italy).

Twelve contracts signed for recruitment in the CNR

news-200x200
Tuesday, December 18, 2018, the director of the Institute signed contracts for the recruitment of eleven researchers and technicians. A twelfth contract will be signed tomorrow, Thursday 20 December. These are permanent employment contracts for employees who meet the requirements for stabilization dictated by article 20, paragraph 1, of Legislative Decree 75/2017.

For the new recruits it is a goal achieved at the end of a long – for some very long – precarious path. To all of them go the congratulations of the Institute, and the Director.

Fifteen additional people who meet the requirements of Article 20, paragraph 2, of Legislative Decree 75/2017 currently operate in the Institute. The director hopes that even for these colleagues we can arrive in a reasonably short time to a permanent employment.

L’opuscolo “Che fare? Cosa fare (e non fare) prima durante e dopo un’alluvione” è da oggi disponibile per la consultazione e il download.

news-200x200

Presentato in occasione dell’evento “Le vie dell’acqua”, che si è tenuto dal 5 al 9 dicembre 2018 presso il ‘Convention Center La Nuvola’ di Roma nell’ambito di “Più libri più liberi”, l’opuscolo è stato realizzato allo scopo di sensibilizzare la popolazione sulle tematiche del rischio geo-idrologico del nostro paese e offre validi suggerimenti, utili per affrontare e superare le varie situazioni e criticità che possono presentarsi prima, durante e dopo gli eventi alluvionali.

Nella sezione ‘cosa facciamo’/’promozione’/’informazioni’ del nostro sito è possibile consultare tutto il materiale divulgativo rivolto alla popolazione a scopo anche ‘didattico’. A questo link è possibile effettuare il download dell’opuscolo, che riportiamo anche di seguito.

  • 1
  • 2-3
  • 4-5
  • 6-7
  • 8-9
  • 10-11
  • 12-13
  • 14-15
  • 16

IRPI at the 2018 ICL-IPL Conference in Kyoto, Japan

news-200x200

From 1 to 4 December 2018, Fausto Guzzetti attended the 2018 ICL-IPL Conference, held in Kyoto, Japan. During the conference, the Italian regional network of the International Consortium of Landslides (ICL) was launched. In addition to our Institute, the National Institute for Environmental Protection and Research (ISPRA) and the Universities of Florence, Rome La Sapienza and Calabria are part of the national network. Other universities have started the process of joining the national network.

news-Italian-Landslide-Network-Kyoto-4dic2018
Italian participants at the 2018 ICL-IPL Conference, in Kyoto, Japan.