Valutazione del rischio idraulico finalizzata alla individuazione di interventi di mitigazione per la ricostruzione post-sisma

Supporto scientifico, tecnico e strategico in merito alla definizione di dettaglio, ubicazione e progettazione di interventi di mitigazione del rischio idrogeologico nel territorio dei comuni di Castelsantangelo, Ussita e Visso interessati dagli eventi sismici verificatisi a partire dal 24 agosto 2016. (RIMA)

project-rima-evidenza

Background

Gli eventi sismici che hanno interessato l’Italia centrale a partire dal 24 agosto 2016 hanno provocato ingenti danni nei comuni di Castelsantagelo sul Nera, Ussita e Visso (Regione Marche). Al fine di poter procedere alla ricostruzione delle aree colpite, è necessario realizzare interventi per la riduzione del rischio idraulico nelle aree urbane.

Scopo

Il progetto è finalizzato a definire la risposta idrologico-idraulica dei bacini di intesse al fine di individuare gli interventi di mitigazione più idonei ed efficaci.

Metodi

Lo studio dei processi idrologici ed idraulici caratterizzanti i fenomeni alluvionali che si verificano nel reticolo fluviale di interesse per i Comuni di Castelsantangelo sul Nera, Ussita e Visso verrà condotto mediante l’impiego di modelli afflussi-deflussi e modelli idraulici di propagazione delle onde di piena.

Risultati

Delineazione delle aree caratterizzate da differente pericolosità idraulica e valutazione degli effetti di possibili interventi per la riduzione del rischio idraulico.

Prodotti

Mappe di pericolosità idraulica per l’area di interesse.

Conclusioni

Sulla base delle valutazioni idrauliche effettuate, saranno valutati gli effetti delle potenziali misure di mitigazione strutturali lungo il reticolo fluviale di interesse per le portate di riferimento di 50, 200 e 500 anni, così da definire quelle da realizzare consentendo l’inizio della ricostruzione.