Monitoraggio e previsione dei fenomeni estremi legati all’eccesso o alla carenza di acqua

news-200x200

EXTREME HYDROCLIMATIC EVENTS AND MULTIVARIATE HAZARDS IN A CHANGING ENVIRONMENT: A REMOTE SENSING APPROACH è il nuovo libro nato dalla collaborazione tra Christian Massari ricercatore dell’Istituto di Ricerca per la Protezione Idrogeologica (IRPI) e Viviana Maggioni della George Mason University (Virginia , Stati Uniti). Il libro, che verrà pubblicato da Elsevier la prossima primavera, fa parte di una stretta collaborazione tra i due istituti formalizzata da un Memorandum of Understanding firmato nel 2017 dalle due istituzioni che ha visto i due ricercatori visitare i due rispettivi dipartimenti (Viviana Maggioni ha visitato IRPI nel 2017 mentre Christian Massari ha visitato George Mason lo scorso ottobre grazie al programma di mobilità a breve termine finanziato dal CNR). Questo libro descrive le più recenti tecniche per il monitoraggio dei fenomeni estremi legati all’eccesso o alla carenza di acqua e la loro previsione mediante osservazioni satellitari a terra e modelli idrologici e della superficie terrestre. In particolare, questo libro è progettato per fornire ai lettori 1) una panoramica dettagliata delle principali variabili idrologiche che svolgono un ruolo nell’innesco e nell’evoluzione dei rischi idroclimatici; e 2) una discussione delle principali sfide insieme ad esempi pratici di monitoraggio e previsione degli estremi idroclimatici con tecniche di telerilevamento e modellazione.

news-2018-massari-libro