Il 1° dicembre sono iniziate le attività del progetto di R&S “SMoRI”, finanziato nell’ambito del POR Calabria 2014-2020

news-200x200

L’IRPI è fra i partner scientifici del Progetto di Ricerca & Sviluppo “SMoRI – Smart Monitoring per il controllo di bacini ad elevato Rischio Idrogeologico”, finanziato nell’ambito del POR CALABRIA FESR-FSE 2014-2020 – ASSE I Promozione della Ricerca e dell’Innovazione, Obiettivo Specifico 1.2, Azione 1.2.2.

Lo scopo del progetto di R&S è progettare e realizzare un sistema integrato di monitoraggio dei fenomeni determinanti condizioni di elevato rischio geo-idrologico. In particolare, il sistema implementerà una metodologia multicomponente finalizzata al monitoraggio,  sia in modo separato che sinergico,  dei diversi fenomeni, mediante sensoristica in grado di misurare i parametri utili per la valutazione complessiva delle condizioni di rischio di un determinato territorio. L’attività di rilevazione è supportata dalle necessarie competenze specialistiche relative a protocolli di trasmissione e di sicurezza.

Il progetto SMoRI è portato avanti da un partneriato composto da tre aziende (SIRFIN SPA – capofila -, MARIGENTECH SRL, PROGESIST SRL), da due Istituti CNR (IRPI e ISAC) e da due Dipartimenti dell’Università della Calabria (Dipartimento di Ingegneria Civile e Dipartimento di Biologia, Ecologia e Scienze della Terra).

L’Unità del CNR IRPI è coordinata da Roberto Coscarelli della sede secondaria di Cosenza.

Il progetto ha una durata di 18 mesi.

Per informazioni: r.coscarelli@irpi.cnr.it

Pagina web POR Calabria »