Highly Cited Researchers 2019, 5 sono del Cnr

comunicato-stampa-200x200

Il gruppo Web of Science Group – Clarivate Analytics ha reso nota l’annuale classifica dei ricercatori più citati del 2019, ovvero ricercatori che siano risultati nel top 1% degli articoli scientifici maggiormente citati, nel loro campo di attività e nel relativo anno di pubblicazione.

Nella lista, che raccoglie migliaia di ricercatori di tutto il mondo di cui un centinaio dall’Italia, sono presenti cinque studiosi del Cnr, si tratta di:

– Luca Brocca (Istituto di ricerca per la protezione idrogeologica del Cnr di Perugia);
– Vincenzo di Marzo (Istituto di chimica biomolecolare del Cnr di Napoli);
– Annalisa Buffa (Swiss Federal Institute of Technology di Losanna e Istituto di matematica applicata e tecnologie informatiche del Cnr di Pavia);
– Franco Brezzi (Istituto di matematica applicata e tecnologie informatiche del Cnr di Pavia);
– Lourenco Beirao da Veiga (Università Bicocca di Milano e Istituto di matematica applicata e tecnologie informatiche del Cnr di Pavia).

Un risultato importante per una classifica che, inevitabilmente, premia Paesi affermati nel campo della ricerca come gli Stati Uniti (al primo posto con il 44% di ricercatori presenti), ma anche realtà emergenti come la Cina, che negli ultimi anni ha visto triplicare la presenza di propri studiosi. Nella lista sono inoltre inclusi 23 premi Nobel.

Per informazioni:
Amy Bourke-Waite
Web of Science Group
amy.bourkewaite@clarivate.com

Vedi anche: La lista completa degli Highly Cited Researchers

Fonte www.cnr.it