Tematica: Frana extraterrestre

Quale è l’origine della vasta pianura di Isisdis su Marte?

photo source:  NASA/USGS     ESA/DLR/FU Berlin (G.Neukum) Google Earth-Mars OptionP-2 (a) Topography of the Isidis Planitia region from MOLA data. (b) Shaded map of the free-air anomaly data obtained from the Mars Gravity Model. Black dashed lines indicate location of the profiles used for admittance modeling. (c) Topography and (d) free-air gravity as observed across the central profile. La caratterizzazione di un cratere d’impatto richiede la comprensione del fenomeno dell’impatto che tenga conto delle proprietà dei materiali coinvolti. Le dimensioni e l’energia del proiettile controllano la larghezza e la profondità del cratere. La formazione di “mascon” (concentrazioni di massa) che producono anomalie gravitazionali positive è legata al cratere d’impatto. Uno dei più grandi mascon si trova nella pianura di ...

Frane nel Sistema Solare

Focus3- Sulla Terra le frane sono fenomeni calamitosi spesso associati a perdite di beni e di vite umane. Le cause naturali delle frane terrestri sono le piogge intense o prolungate, i terremoti, la rapida fusione della neve e le attività vulcaniche. Ma quali sono le cause delle frane negli altri corpi solidi del sistema solare?A partire dai primi anni ’70 del secolo scorso, le frane sono state osservate sulla Luna, su Marte, Mercurio e su ...

Frane extraterrestri

ExtraterrestrialLandslides_Figura1_20150108 Le frane hanno un ruolo fondamentale nell’evoluzione del paesaggio, sia sulla Terra, che sui pianeti solidi del Sistema Solare. L’accelerazione di gravità è il fattore principale che determina l’occorrenza di frane sui pianeti solidi. Sulla terra le frane sono presenti in tutti i continenti, sia in ambiente subaereo, che sottomarino. L’intervallo spaziale e temporale delle frane osservate sulla Terra è estremamente ampio. Stiamo ...