Cartografia delle frane nell’area dell’invaso di Casanuova (PG)

Monitoraggio della evoluzione morfologica nel tempo dei movimenti franosi nel bacino dell’invaso della diga di Casanuova sul fiume Chiascio, attraverso la caratterizzazione geomorfologica e multitemporale delle frane (L_EAUT)

project-l-eaut-area-evidenza

Background

L’invaso di Casanuova sul fiume Chiascio, nell’Umbria Centrale, occupa un’area interessata da numerosi fenomeni franosi, già individuati nelle cartografie regionali. Tuttavia, la potenziale interazione tra l’evoluzione delle frane e l’invaso non è valutabile poiché gli inventari disponibili non risultano aggiornati e non contengono informazioni sull’evoluzione morfologica nel tempo dei versanti che drenano nell’invaso. Questa condizione generale, sommata a problemi di instabilità locale riscontrati nelle circostanze dello sbarramento, ha determinato il mancato utilizzo dell’infrastruttura.

Scopo

Il progetto ha lo scopo di eseguire un censimento dei movimenti franosi presenti all’interno del bacino d’invaso della diga di Casanuova, nonché una analisi della evoluzione temporale dei movimenti franosi maggiormente significativi in relazione ai livelli da raggiungere con gli invasi.

Metodi

Revisione critica della documentazione esistente che include cartografie tematiche di tipo geologico e geomorfologico. Interpretazione di fotografie aeree stereoscopiche a scala e date differenti. Analisi multi-temporale di fotografie aeree relative a 5 voli realizzati tra il 1954 e il 2004. Controlli di campagna finalizzati alla verifica delle interpretazioni geomorfologiche e fotogeologiche e alla raccolta di dati geologico-strutturali.

Risultati

Per un’area di circa 65 km2 sarà realizzata: (i) una Carta inventario di tipo geomorfologico delle frane che riporta informazioni relative a dissesti che hanno lasciato segni visibili sul territorio e (ii) una Carta foto-geologica utile alla definizione delle possibili relazioni tra frane e caratteristiche geologico-strutturali del territorio.
Per una porzione limitata dell’area di studio, sarà realizzata una Carta Inventario multi-temporale delle frane che riporta informazioni sulla evoluzione temporale dei dissesti occorsi negli ultimi 65 anni.

Prodotti

Carta inventario di tipo geomorfologico delle frane per un’area di circa 65 km2.
Carta Inventario multi-temporale delle frane per una porzione dell’area di circa 10 km2, compresa nella porzione dei versanti più instabili e soggetti all’oscillazione dei livelli dell’invaso.
Carta foto-geologica per un’area di circa 65 km2 nella quale saranno riportati elementi relativi a limiti litologici, tracce e assetto giaciturale della stratificazione, evidenze di lineazioni e faglie.
Le cartografie tematiche saranno realizzate in scala 1:10.000.
Le informazioni tematiche saranno fornite in formato digitale e organizzate in una banca dati.

Conclusioni

Le attività previste dal progetto consentiranno di realizzare un inventario aggiornato dei movimenti franosi presenti all’interno del bacino d’invaso della diga di Casanuova. A valle del progetto sarà inoltre possibile analizzare l’evoluzione temporale dei versanti più instabili e soggetti all’oscillazione dei livelli dell’invaso. Queste informazioni potranno essere utilizzate per una migliore gestione dell’invaso.