Sistema di previsione del rischio idrogeologico

Sistema modellistico sperimentale finalizzato alla produzione di dati e modelli per la definizione dello scenario dinamico di rischio idrogeologico a livello regionale. (PRESSCA)

Mappe regionali degli indicatori di preallerta (ordinaria in verde, attenzione in giallo, preallarme in arancione e allarme in rosso).

Descrizione

Valutazione, in tempo reale, delle condizioni di piovosità e di saturazione del suolo nei punti della griglia di analisi e la loro stima in previsione nei tre giorni successivi; combinazione con le informazioni disponibili su vulnerabilità e suscettibilità da frana nel territorio regionale, per la definizione di uno strumento di scenario dinamico di rischio.

Utenti/Scopo

  1. Organi di Protezione Civile comunali, regionali, centri funzionali, dipartimento di Protezione Civile per indirizzare la gestione in tempo reale degli eventi di frana.
  2. Università ed enti di ricerca nazionali ed internazionali interessati allo sviluppo, modifica, miglioramento e confronto di procedure/modellistiche di previsione in tempo-reale.

Metodi e tecnologie

Le condizioni di saturazione vengono determinate tramite l’utilizzo di un modello di bilancio idrologico su tutti i punti di analisi del sistema. Le piogge previste vengono comparate con delle soglie pluviometriche modificate in funzione del grado di saturazione dei suoli. Vengono in seguito definiti quattro indicatori di allerta per ogni punto d’analisi. I dati ottenuti vengono combinati con informazioni di suscettibilità e vulnerabilità per la definizione dello scenario di rischio.