Database vulnerabilità arginature

Database nazionale arginature: catalogazione, vulnerabilità, controllo e manutenzione

DB-Vulnerabilità Argini_Ivsif_Evidenza

Descrizione

Database nazionale delle arginature identificate da un codice composto di due parti: la prima parte individua il corso d’acqua; la seconda parte è un numero progressivo crescente da valle verso monte. Per ciascuna arginatura sono riportati la localizzazione, una scheda contenente le caratteristiche del rilevato, i rilievi topografici dello stesso, la vulnerabilità idraulica al sormonto e al sifonamento, le mappe di pericolosità idraulica e indicazioni riguardo al controllo e alla manutenzione.

Utenti/Scopo

Organi di Protezione Civile locali, dipartimento di Protezione Civile, enti competenti in materia di difesa e tutela del territorio per indirizzare  monitoraggio/manutenzione delle arginature.

Metodi e tecnologie

Per la valutazione della vulnerabilità idraulica dei rilevati arginali al sormonto viene considerato un indice di vulnerabilità (IVsorm), funzione del franco di sicurezza e del franco effettivo del rilevato arginale, che, a seconda del valore che assume, indica vulnerabilità al sormonto nulla  (IVsorm<0), media (0 ≤ IVsorm <1) o alta (IVsorm ≥1). Per la valutazione della vulnerabilità idraulica al sifonamento si considera invece un indice di vulnerabilità (IV sif) riferito ad argine adimensionale, rispetto al quale viene stimato l’andamento della linea di saturazione. In particolare, vengono identificate delle curve di fragilità che legano il valore dell’indice e la probabilità che l’argine non sia sifonato.