Il gruppo di Idrogeomorfologia del CNR IRPI, in collaborazione con la Libera Università di Bolzano e con l’Università di Padova, condurrà un IPEC (Intensive Post Event Campaign) in provincia di Piacenza

news-50x50

Il gruppo di Idrogeomorfologia del CNR IRPI, in collaborazione con la Libera Università di Bolzano e con l’Università di Padova, condurrà un IPEC (Intensive Post Event Campaign) in provincia di Piacenza, per ricostruire la dinamica dell’evento che ha colpito i bacini del Trebbia e del Nure lo scorso 14 settembre. L’evento di pioggia intensa ha provocato una piena improvvisa che è andata ad interessare diversi centri abitati causando ingenti danni ed alcuni morti. Mercoledì 7 e giovedì 8 sarà effettuato un primo sopralluogo con personale di ARPA Emilia Romagna e dell’Agenzia Interregionale per il fiume Po.

I rilievi si inseriscono nell’ambito del programma Hymex (http://www.hymex.org/) che si propone di migliorare la conoscenza del ciclo dell’acqua e dei processi ad esso connessi nel bacino del Mediterraneo, con particolare attenzione agli eventi estremi.