Maurizio POLEMIO

Personale di Ricerca
Ricercatore
+39 080 5929584
+39 080 5929610
m.polemio (at) ba.irpi.cnr.it
Via Amendola, 122/I 70126, Bari
Bari


idrogeologia

 


Pubblicazioni significative

Si consulti la pagina http://publicationslist.org/m.polemio


 


Con costante riferimento agli aspetti applicativi e quantitativi dei fenomeni studiati, ha svolto ricerche in tema di:

- degrado qualitativo delle acque sotterranee e vulnerabilità degli acquiferi;
- degrado quantitativo delle acque sotterranee per sovrasfruttamento o a seguito di modificazioni climatiche;
- caratterizzazione idrogeologica di vasti acquiferi e individuazione di nuove risorse idriche sotterranee;
- modellazione numerica del flusso e trasporto idrico sotterraneo, anche in versanti e corpi di frana;
- monitoraggio idrogeologico, mediante campi sperimentali e reti di monitoraggio;
- geostatistica e statistica idrologica per serie di dati cronologici di tipo idrogeologico;
- relazioni tra piogge e ricorrenza di eventi idrogeologici catastrofici.

 


Nato nel 1963, nel 1987 si è laureato a pieni voti in Ingegneria Civile (Sezione Idraulica, Indirizzo Difesa del Suolo). E' ricercatore presso la Sezione di Bari dell'IRPI, di cui è stato Responsabile dal 2008 al 2013 e in cui opera fin dal 1989. Attualmente è Responsabile Scientifico del laboratorio di Idrologia e del Gruppo di Idrogeologia dell'Irpi (http://hydrogeology.ba.irpi.cnr.it/) nonché componente del Consiglio di Istituto dell'IRPI.
Negli anni ha partecipato assiduamente all'attività della collettività scientifica nazionale e internazionale, frequentando, tenendo o organizzando corsi e convegni nonché partecipando all’attività di numerose associazioni scientifiche. Ha svolto attività editoriale per riviste nazionali e internazionali e contribuendo alla redazione di monografie e manuali; attualmente fa parte del Comitato Scientifico di Redazione della rivista “Acque sotterranee”.
Ha partecipato quale ricercatore all’attività di numerosi progetti di ricerca, svolgendo spesso funzioni di responsabilità. Tra le attività internazionali, ha avuto la responsabilità di diversi progetti internazionali, sia di ricerca sia di innovazione tecnologica bilaterale. E’ altresì responsabile della Segretaria tecnico-scientifica del Comitato Nazionale Italiano del Programma Idrologico Internazionale dell’UNESCO. E' autore di oltre 200 pubblicazioni. Ha svolto un'intensa attività formativa, svolgendo seminari, assumendo la responsabile di programmi di Alta Formazione, svolgendo la funzione di tutore di borsisti CNR nonché quale docente universitario, presso l’Università della Calabria e l'Università di Bari, di Geologia Applicata e di Idrologia sotterranea e Idrogeologia.

E' componente del Italian Chapter della International Association of Hydrogeologists (IAH) e del Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Geologia Applicata e Ambientale (AIGA).