Relazione finale relativa alle Attività prioritarie dell’art. 45″Interventi per esplorazione dei fenomeni carsici” comma 1 della L.R. n. 45 del 30

Parise Mario, Luca Pisano, Isabella Serena Liso, Vittoria Dragone, Pierpaolo Limoni, Luigi Spalluto, Veronica Zumpano, Fabio Barnaba, Luciana Giornetti, 2018, Relazione finale relativa alle Attività prioritarie dell’art. 45″Interventi per esplorazione dei fenomeni carsici” comma 1 della L.R. n. 45 del 30, pp.1–55, 2018,
URL: http://www.cnr.it/prodotto/i/394284

Il progetto ha riguardato due grotte naturali del territorio pugliese_ l'Inghiottitoio di Masseria Rotolo (PU 355 nel Catasto delle Grotte Naturali della Regione Puglia), in territorio di Monopoli e Alberobello, e la Vora Bosco (PU 1613 nel Catasto delle Grotte Naturali della Regione Puglia), in territorio di Noha, frazione di Galatina (provincia di Lecce). Si tratta delle due cavità che, sebbene a profondità diverse (-264 m dalla superficie a Grave Rotolo, e -72 m a Vora Bosco, sulla base dei rilievi precedenti questo progetto) raggiungono direttamente la falda acquifera profonda, consentendo un accesso diretto alle acque e la possibilità di monitoraggi in continuo. Le attività svolte di monitoraggio di campo hanno fornito le prime, utilissime, indicazioni sull'andamento dei percorsi preferenziali del flusso idrico nei due sistemi carsici presi in esame.

Dati tratti da https://intranet.cnr.it/people/