Valutazione economica dei disastri naturali in Italia

generali-evidenza

Background

L’analisi economica ha da tempo prodotto un insieme di analisi sui disastri naturali con particolare attenzione alla misurazione degli impatti, agli schemi assicurativi, e alla ottimizzazione delle politiche di prevenzione. In Italia queste analisi economiche sono poco diffuse e limitate sono le informazioni sui danni prodotti. Le stime disponibili sono parziali e limitate alle componenti di costo di bilancio pubblico per gli interventi post-evento e non corrispondono al costo sociale complessivo.

Scopo

Il progetto intende sviluppare delle analisi rivolte alla valutazione economica dei disastri naturali in Italia che manca di un sistema di valutazione condiviso e replicabile. Il progetto si articola in quattro fasi tra loro collegate. La valutazione del danno ex-post fornisce elementi per una corretta valutazione del rischio di costo ex-ante, entrambe basate su rigorosi criteri economici. Questi risultano indispensabili per la valutazione del danno evitato e per programmi di prevenzione/mitigazione, rilevanti per definire la fattibilità di schemi assicurativi.

Metodi

Per le valutazioni economiche verranno eseguite diverse analisi. Analisi Ex-post: quantificazione del ‘costo’, privato e sociale, dei disastri naturali avvenuti in Italia attraverso criteri rigorosi in senso economico. Analisi ex-ante: valutazione del ‘rischio di costo economico-sociale’, che rappresenta un passo successivo alla quantificazione tecnico-scientifica del rischio. Valutazione economica delle politiche di prevenzione/mitigazione, basate su misure strutturali e non strutturali.

Risultati

I risultati attesi del progetto sono (i) metodologici in quanto si intende giungere a metodi di valutazione che siano replicabili ed (ii) applicativi poiché si intendono sviluppare diversi casi di studio per testare i metodi e fornire esempi di riferimento per future applicazioni; gli stessi casi di studio possono inoltre già fornire basi conoscitive utili alle politiche e al settore privato, compreso quello assicurativo.

Prodotti

Sono previsti 20 prodotti originali costituiti da papers, rapporti di ricerca, modelli specifici e basi informative: 6 deliverables nel 2013, 9 nel 2014, e 5 deliverables nel 2015.