Mobile Application for Emergency Response and Support

(MAPPERS)

app-evidenza

Background

Le responsabilità all’interno delle pericolosità naturali coinvolgono cittadini e volontari come primi attori di protezione civile. La prevenzione implica le capacità di volontari tecnici, ma la priorità ora coinvolge la consapevolezza dei cittadini locali. Attraverso la popolazione si creano strategie specifiche di sorveglianza e di gestione del territorio. MAppERS si basa su una “comunità di mappatori del territorio” attraverso applicazioni smartphone e sensori, informazioni geo-taggate, parametri dettagliati, indagini di campo in un contesto di analisi geo-spazializzate.

Scopo

Gli obiettivi di MAppERS:

  • Identificare le lacune nel sistema di condivisione delle informazioni in termini di conoscenza del territorio
  • Empowerment di membri della società civile come “sensori umani” attraverso dispositivi mobili GPS (cittadini – tecnici – volontari)
  • Progettazione e realizzazione di corsi di formazione dedicati alle azioni di monitoraggio da parte dei cittadini
  • Crowd sourcing nella gestione dei rischi come strategia chiave
  • Migliorare la partecipazione attiva e la responsabilizzazione della popolazione nella gestione del territorio.

Metodi

La comunicazione e il coordinamento all’interno di consorzi con gli utenti finali, End-user Advisory Board (EAB), coinvolti nelle attività sono inizialmente impostati. L’ indagine sulle conseguenze di catastrofi e strategie di prevenzione è attivata nei paesi pilota.  La ricerca sul coinvolgimento dei volontari / cittadini, metodi di raccolta dati, monitoraggio e di comunicazione è strutturata. Sviluppo di applicazioni per smartphone per raccogliere informazioni in loco per le diverse fasi della gestione delle crisi è il task centrale. Una chiara definizione delle regole di comunicazione e dei criteri, ontologia e gergo per un’interfaccia user-friendly è indispensabile. Come strumento in loco l’identificazione di gruppi pilota di cittadini interessati e protezioni civili è fondamentale per un obiettivo di prevenzione a lungo termine (creazione di strategie formative di interessati nella prevenzione delle catastrofi, come attori di monitoraggio diretto).

Risultati

La ricerca prevede l’analisi degli impatti di disastri e dei costi di prevenzione basati sulla revisione della letteratura e progetti esistenti. In secondo luogo uno state-of-the-art di Database Management Systems (DBMS) nei paesi pilota è seguito dal testing di “sensori umani” per la raccolta dati e monitoraggio, legati ai metodi di comunicazione e schemi grafici definiti. Una revisione delle tecnologie mobili disponibili ad ora per la gestione delle catastrofi con le applicazioni per smartphone legate a database centralizzato server /client è fondamentale. I data logger (dataset esistenti numerici e strumentali) e i sistemi gestionali già presenti nelle aree pilota vengono mantenute per futuri collegamenti. L’applicazione smartphone è basata su ingegneria del software e allo sviluppo segue poi la fase di test, feedback operativo dagli end-users e aggiornamento. L’individuazione delle pilot area fornisce le soluzioni per focus-group e interviste semi-strutturate con volontari e cittadini. Il test e l’ottimizzazione sono divisi per i prototipi di MAppERS-C e MAppERS -V. Un’analisi comparativa finale dei risultati pilota offre una panoramica tra i partner. La formazione include l’identificazione di obiettivi specifici, producendo un programmi di training dettagliato.

Prodotti

Una ricerca preliminare prevede come output: l’analisi SWOT e una banca dati riguardante le strategie di prevenzione seguita da una revisione dei DBMS adottati. Le tecnologie mobili adottate nei paesi pilota e a livello globale sono state riviste. L’individuazione delle aree e dei gruppi pilota precede con lo sviluppo della applicazione, del DBMS, della GUI (Graphic User Interface) e dei criteri di testing. L’aggiornamento continuo offre un’analisi comparativa dei risultati pilota. La fase di formazione identifica i trainers, la loro preparazione e un modulo di auto valutazione. Tutti i prodotti per i singoli task, gli obiettivi raggiunti e gli strumenti di comunicazione (calendario dinamico di progetto, eventi, GANTT, e-flyers, media & promo) sono disponibili nella partner area.

MAppERS è un’ applicazione smartphone libera, compatibile con Android 4.0 o superiore. ll pacchetto disponibile include un file .apk di installazione e un documento di privacy/copyright. Ogni utente deve creare un proprio profilo e registrarsi. L’abilitazione di ogni profilo è alle dipendenze di MAppERS Consortium.
Scarica qui MAppERS 7.0 (© 2015 MAppERS Consortium)

Conclusioni

MAppERS si concentra sul sistema di condivisione in termini di conoscenza del territorio, prevenzione dei rischi e di emergenza. Utilizza il ruolo umano come “mappers territoriali” attraverso lo sviluppo di una applicazione smartphone che consente la condivisione di info geo-taggate e dettagliate, informazioni strumentali sulle situazioni di rischio da parte della popolazione e degli operatori addestrati per la protezione civile.