Gestione del trasporto di sedimento nei piccoli bacini montani

(GESTO)

Nuovo-Sito-Web-IRPI-GESTO_sediment_trap-02122014

Background

Il trasporto di sedimento nei piccoli bacini montani (area drenata < 10-20 km2) rappresenta un processo di grande importanza per l’equilibrio e la dinamica del reticolo idrografico complessivo. Al contempo, esso può determinare condizioni di elevato rischio al verificarsi di fenomeni parossistici quali colate detritiche, correnti iperconcentrate, piene con trasporto di fondo intenso, innescati da precipitazioni intense di breve durata. Al fine di gestire i fenomeni di trasporto sedimento, è necessario quantificarne i volumi complessivi ed i tassi di flusso.

Scopo

Obiettivi del progetto sono stati la comprensione della dinamica fisica dei processi idrologici, idraulici e sedimentologici connessi al trasporto di sedimento (colata detritica e trasporto solido) nei piccoli bacini montani e l’analisi della connettività del sedimento e la sua influenza sulla produzione di sedimento a scala di bacino (area test bacini Gadria e Strimm, Alpi Orientali Italiane).

Metodi

I metodi comprendono: (i) analisi geomorfometrica delle aree studio, (ii) monitoraggio idrologico e delle colate detritiche, (iii) analisi dei volumi delle colate detritiche e del trasporto solido di fondo, e (iv) analisi dei processi di sedimentazione attraverso rilievi topografici multitemporali e della granulometria del sedimento nella piazza di deposito delle aree studio.

Risultati

Risultati principali del progetto sono stati la caratterizzazione mediante approccio geomorfometrico della connettività del sedimento nell’area di studio e delle variazioni geomorfiche occorse nel periodo 2005-2011 e l’analisi della precipitazione innescante, degli idrogrammi delle colate e la stima dei volumi depositati di due eventi di colata detritica registrati dalla stazione di monitoraggio.

Prodotti

I principali risultati del progetto sono descritti in rapporti tecnici, una pubblicazione scientifica in una rivista ISI e in diversi contributi (orali e poster) a convegni internazionali.

Conclusioni

I risultati del progetto permetteranno di formulare delle politiche sostenibili di gestione del sedimento prodotto dai piccoli bacini montani, ovvero capaci di bilanciare la mitigazione del rischio idraulico con il mantenimento della continuità del flusso di sedimento verso valle.