Comunicati stampa

Rischio sociale da frana: Italia a macchia di leopardo

comunicato-stampa-200x200 17/06/2019 Uno studio dell’Istituto di ricerca per la protezione idrogeologica del Cnr, pubblicato da Earth-Science Reviews, utilizzando i dati di 1.017 frane fatali avvenute tra il 1861 e il 2015, propone un approccio innovativo per quantificare in termini probabilistici distribuzione spazio-temporale, tempo di ritorno e impatto atteso sulla popolazione di questi eventi calamitosi. Lo studio stima valori di rischio sociale elevato con ...

Collaborazione tecnico-scientifica fra Cnr-Irpi e l’Autorità di bacino distrettuale dell’Appennino Meridionale

comunicato-stampa-200x200 30/04/2019 L’accordo firmato ieri dal direttore dell’Istituto di ricerca per la protezione idrogeologica del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Irpi),  Fausto Guzzetti e dal segretario generale dell’Autorità di bacino distrettuale dell'Appennino Meridionale, Vera Corbelli, ha come scopo prioritario l’integrazione delle conoscenze al fine di attuare percorsi innovativi e sviluppare progetti di interesse comune. La collaborazione ...

Studenti relatori all’EGU 2019: successo dell’alternanza scuola-lavoro al Cnr-Irpi

comunicato-stampa-200x200 12/04/2019 La collaborazione tra mondo della ricerca e scuola ha permesso di raggiungere un importante obiettivo. La sinergia sviluppata nell’ambito dell’alternanza scuola-lavoro fra i ricercatori dell’Istituto di Ricerca per la Protezione Idrogeologica (Irpi) del Cnr e gli studenti e i professori dell’Itts Volta di Perugia ha prodotto risultati di elevata qualità tecnologica presentati al convegno internazionale European Geoscience ...

Siglato accordo di cooperazione per la previsione delle frane tra Cnr-Irpi e Servizio geologico britannico (BGS)

comunicato-stampa-200x200 10/04/2019 Il Servizio Geologico Britannico (British Geological Survey, BGS) e l’Istituto di ricerca per la protezione idrogeologica (Irpi), del Consiglio nazionale delle Ricerche (Cnr) hanno firmato un Memorandum of Understanding (MoU) finalizzato a condurre ricerche di comune interesse nel campo della geomorfologia, della geologia applicata e della geo-ingegneria, con particolare riferimento: alla cartografia e modellazione ...

Inondazioni e frane: il 2018 un anno con troppe vittime

comunicato-stampa-200x200 30/01/2019 Pubblicati sul sito Polaris del Cnr-Irpi, il Rapporto annuale, per l’anno 2018, e il Rapporto quinquennale, per il periodo 2014-2018, sul rischio posto da frane e inondazioni alla popolazione italiana. Nell’anno appena trascorso i morti causati dal dissesto geo-idrologico sono stati 38, 2 i dispersi, 38 i feriti e oltre 4.500 gli sfollati e i senza tetto. Un bilancio di molto superiore alla media calcolata negli ultimi cinque ...

Conference ‘Climate Change, Health of the Planet and Future of Humanity’

comunicato-stampa-200x200 22/11/2018 On november15th, 2018, Casina Pio IV in Vatican City hosted a conference co-organized by the National Research Council of Italy and the Pontifical Academy of Sciences, aimed at presenting scientific results and future scenarios anticipating COP24 in Katowice in december 2018. More than fifty years after the first reports[1] climate change is taking a growing toll on humanity and on ecosystems, at local, regional and planetary ...

Conferenza internazionale Pas-Cnr sui Cambiamenti climatici, salute del pianeta e futuro dell’umanità

comunicato-stampa-200x200 16/11/2018 La Pontificia accademia delle scienze (Pas), in collaborazione con il Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr), ha organizzato presso la propria sede in Vaticano il 15 novembre 2018 – con ambasciatori, scienziati di fama mondiale, presidenti di accademie, enti di ricerca, università, giornalisti, studenti – una conferenza internazionale, prima nel suo genere, ispirata dalle idee e parole dell’enciclica ‘Laudato Sì’ di ...

CNR-IRPI: vittime frane e alluvioni in Calabria

comunicato-stampa-200x200 05/10/2018 In relazione all'attuale situazione meteorologica nel Sud Italia, lo storico di frane e inondazioni avvenute in Calabria che hanno provocato danni alla popolazione (1860-2017), curato dall’Istituto di ricerca per la protezione idrogeologica del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Irpi). Dal 1860 al 2017 in Calabria si sono registrati 284 tra morti e dispersi a causa delle inondazioni e 238 tra morti e dispersi a causa di ...

CNR-IRPI: piena torrente Raganello, eventi simili che hanno colpito il Paese

comunicato-stampa-200x200 22/08/2018 Non è la prima volta che gruppi di escursionisti vengono colti di sorpresa da improvvise piene torrentizie. Soprattutto nel periodo estivo, temporali e piogge intense possono indurre un repentino aumento delle portate dei torrenti in bacini montani. Ad aggravare la pericolosità dei queste piene è la presenza dell’abbondante detrito lungo il letto del torrente che, una volta preso in carico dalle acque turbolente, viene ...

Frane e inondazioni: anche il 2017 non risparmia danni e vittime

comunicato-stampa-200x200 26/03/2018 È stato pubblicato nel sito Polaris, curato dall’Istituto di ricerca per la protezione idrogeologica del Consiglio nazionale delle ricerche (Irpi-Cnr) di Perugia (polaris.irpi.cnr.it), il ‘Rapporto periodico sul rischio posto alla popolazione italiana da frane e inondazioni’. Il rapporto contiene elenchi, statistiche, analisi e descrizioni degli eventi geo-idrologici che hanno causato danni diretti alla popolazione nello ...

Con ‘RiST2′, proseguono le ricerche Irpi-Cnr in alta quota

comunicato-stampa-200x200 22/01/2018 Con il nuovo anno inizia il progetto 'RiST2, la ricerca continua', di cui Irpi-Cnr è capofila. Finanziato dalla Fondazione Crt di Torino, il progetto ha il duplice obiettivo di consolidare le attività svolte nel progetto precedente 'RiST: ricerca scientifica e tecnologica nel bacino glaciale della Bessanese', appena terminato e di dare l’avvio a nuove interessanti iniziative. Il gruppo GeoClimAlp dell'Irpi-Cnr prosegue, così, ...

Linee guida per la valutazione della pericolosità naturale legata a ghiacciai e permafrost in aree montane

comunicato-stampa-200x200 Pubblicate le linee guida per la valutazione della pericolosità naturale legata a ghiacciai e permafrost in aree montane (Assessment of glacier and permafrost hazards in mountain regions: technical guidance document). Il documento, in lingua inglese, è frutto di un’intensa attività di confronto all’interno del gruppo scientifico Gaphaz (Glacier and permafrost hazards in mountains) dell’International association of cryospheric sciences ...

IRPI-CNR al Joint Indo-Italian Workshop ‘Multi-hazard Mitigation of Risks to Cultural Heritage’

comunicato-stampa-200x200 Dal 04/12/2017 ore 10.00 al 05/12/2017 ore 18.00 Indian Institute of Technology, New Delhi, India L’Istituto di ricerca per la protezione idrogeologica (Irpi), del Cnr, partecipa al Joint Indo-Italian Workshop 'Multi-hazard Mitigation of Risks to Cultural Heritage' che si tiene a New Delhi, India, dal 4 al 5 dicembre 2017. Organizzato congiuntamente dall’Ambasciata d’Italia in India e dall’Indian Institute of Technology (IIT), ...

Mitigare il rischio frane è possibile grazie alle fibre ottiche

comunicato-stampa-200x200 27/11/2017 Uno studio recente, effettuato da ricercatori dell'Istituto di ricerca per la protezione idrogeologica del Cnr (Irpi-Cnr) in collaborazione con l'Università di Padova, ha dimostrato come le fibre ottiche possano essere efficacemente utilizzate per individuare segnali precursori di frana. Il team ha mostrato in un pendio artificiale ospitato presso il Dipartimento di ingegneria civile edile ed ambientale dell'Università di ...

Drought: Irpi Cnr examines soil moisture

comunicato-stampa-200x200 Italy is currently experiencing dramatic drought conditions, caused by low rainfall (rainfall totals in the first half of 2017 80% below normal in several parts of Italy) and exceptionally high temperatures for most of 2017. In southern Italy the drought has led to abundant wildfires causing economic damages and losses of forests. Recently, because of ongoing water scarcity and yield losses, half of the Italian regions are going for asking the ...

Open Geospatial Research and Education Symposium (OGRS2016)

comunicato-stampa-200x200 11/10/2016 Da domani al 14 ottobre, gli open data e lo sviluppo di software open source nel settore geo-spaziale saranno al centro dell’'Open Geospatial Research and Education Symposium OGRS2016' che si svolgerà a Perugia, presso la Regione (palazzo Cesaroni).  Il meeting, giunto alla quarta edizione, è organizzato dall’Istituto di ricerca per la protezione idrogeologica del Consiglio nazionale delle ricerche (Irpi-Cnr), riunirà ...

Frane e inondazioni: nel 2015 diminuiscono i danni alle persone

comunicato-stampa-200x200 È stato pubblicato sul sito Polaris, curato dall’Istituto di ricerca per la protezione idrogeologica del Consiglio nazionale delle ricerche (Irpi-Cnr) di Perugia, l’ultimo 'Rapporto periodico sul rischio posto alla popolazione italiana da frane e inondazioni', che contiene tra l’altro elenchi, statistiche ed analisi sugli eventi geo-idrologici causa di danni diretti alla popolazione nel periodo 1 gennaio - 31 dicembre 2015. Inoltre, per ...

Italia e Corea insieme per lo sviluppo di attività di ricerca e sviluppo comuni sui rischi geo-idrologici

comunicato-stampa-50x50 Il Dr. Kyu Huan Kim, presidente del Korea Institute of Geoscience and Mineral Resources (KIGAM), con sede a Daejeon, Repubblica di Corea, ha visitato la sede dell'Istituto di Ricerca per la Protezione Idrogeologica -- IRPI, a Perugia. Nell'occasione è stato firmato un protocollo d'intesa fra i due istituti. Il protocollo stabilisce un quadro comune di collaborazione tra gli istituti, entrambi impegnati in attività di ricera e sviluppo ...

Online il nuovo sito web dell’IRPI CNR

comunicato-stampa-50x50 Si aggiorna e cambia pelle il sito web dell'Istituto di Ricerca per la Protezione Idrogeologica (IRPI), uno dei dodici istituti del Dipartimento Scienze del Sistema Terra e Tecnologie per l'Ambiente del Cnr Con il nuovo sito http://www.irpi.cnr.it è stato aggiornato anche il logo dell'Istituto. Il sito, con contenuti in italiano e in inglese, rappresenta la vetrina per i progetti di ricerca e di sviluppo tecnologico realizzati dall'Istituto ...

Il contributo del Cnr per contrastare il dissesto geo-idrologico

comunicato-stampa-50x50 L’Ente, attraverso il Dipartimento scienze del sistema Terra e tecnologie per l’ambiente, può mettere a disposizione un ampio bagaglio di competenze e tecnologie per la migliore tutela e sicurezza del territorio nazionale, duramente colpito nelle ultime settimane da frane e inondazioni  Nelle ultime settimane l’Italia è stata colpita ripetutamente e in più parti da frane e da inondazioni che – purtroppo – hanno anche causato ...

2014: decine di vittime e oltre 10.000 sfollati per frane e inondazioni

comunicato-stampa-50x50 Pubblicato sul sito Polaris dell'Irpi-Cnr l'ultimo Rapporto sul rischio per la popolazione italiana ‘da frane e inondazioni'. Colpite 19 delle 20 regioni italiane, soprattutto Liguria, Piemonte, Lombardia, Emilia-Romagna e Toscana; Genova e Refrontolo, in Veneto, i comuni con più morti e feriti. Tra il 1964 e il 2013 una media di 40 persone decedute ogni anno. È stato pubblicato sul sito Polaris, curato dall'Istituto di ricerca per la ...

Il contributo del Cnr per contrastare il dissesto geo-idrologico

comunicato-stampa-50x50 L’Ente, attraverso il Dipartimento scienze del sistema Terra e tecnologie per l’ambiente, può mettere a disposizione un ampio bagaglio di competenze e tecnologie per la migliore tutela e sicurezza del territorio nazionale, duramente colpito nelle ultime settimane da frane e inondazioni  Nelle ultime settimane l’Italia è stata colpita ripetutamente e in più parti da frane e da inondazioni che – purtroppo – hanno anche causato ...

Prevedere le frane: le tecnologie del Cnr

comunicato-stampa-50x50 L'Istituto di ricerca per la protezione idrogeologica (Irpi) del Consiglio nazionale delle ricerche presenta al congresso dell'International Association of Engineering Geology and the Environment in corso a Torino alcuni avanzati sistemi di mappatura e previsione dei fenomeni franosi, tra cui un ‘semaforo' per l'interruzione del traffico in caso di pericolo, un micro-drone e un allerta basato sulla misura delle piogge Nell'ambito del XII ...

Il contributo del Cnr a #italiasicura

comunicato-stampa-50x50 Presentata l'iniziativa #italiasicura contro il dissesto idrogeologico e per lo sviluppo delle infrastrutture idriche Il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Graziano Delrio, e ha presentato l'iniziativa #italiasicura contro il dissesto idrogeologico e per lo sviluppo delle infrastrutture idriche in tutte le Regioni. Si tratta del più importante investimento nella storia della Repubblica, 4 miliardi di euro, in prevenzione del ...

Stimare la pioggia dal basso anziché dall’alto

comunicato-stampa-50x50 Un nuovo sistema di misura delle precipitazioni che si basa sul contenuto d'acqua rimasto al suolo, rilevato anche da satellite, permette di stimare il rischio di frane e inondazioni anche in zone non servite da sistemi di misura a terra. Lo studio è in collaborazione tra due Istituti Cnr - Istituto di ricerca per la protezione idrogeologica e Istituto di scienze dell'atmosfera e del clima - ed è pubblicato sul Journal of Geophysical ...

Assegnista di Ricerca del CNR IRPI di Torino fra i tre vincitori del concorso fotografico EGU Photo Contest 2014

comunicato-stampa-50x50 Con una foto che illustra uomini e bambini che estraggono con secchi e funi acqua dal sottosuolo nell'altopiano di Dogon, in Mali, durante una tempesta di sabbia, Velio Coviello, Assegnista di Ricerca del CNR vince il secondo premio del concorso fotografico internazionale "EGU Photo Contest 2014". L'European Geosciences Union (EGU) è la principale associazione scientifica europea nel campo delle Geoscienze (http://www.egu.eu). Dal 27 aprile ...

20 anni di misure satellitari SAR per l’analisi di fenomeni franosi

comunicato-stampa-50x50 Ricercatori dell'IREA e dell'IRPI hanno recentemente condotto uno studio sulla frana di Ivancich, nella città di Assisi, sfruttando dati acquisiti in un intervallo temporale di circa 20 anni  dai satelliti ERS ed ENVISAT dell'Agenzia Spaziale Europea (ESA) e COSMO-SkyMed dell'Agenzia Spaziale Italiana (ASI). L'ampia diffusione dei fenomeni franosi, causata da cambiamenti climatici, uso incontrollato del suolo, urbanizzazione e ...

Rischio: gli italiani temono più l’uomo che la natura

comunicato-stampa-50x50 Il 41% considera frane e alluvioni una minaccia, ma inquinamento e incidenti stradali sono temuti più delle calamità naturali, la responsabilità delle quali è attribuita soprattutto al fattore umano. A dirlo, un’indagine sulla percezione dei rischi commissionata dall’Istituto di ricerca per la protezione idrogeologica del Cnr alla Doxa Sondare la percezione dei rischi di eventi calamitosi tra gli italiani al fine di impostare migliori ...

Il CNR partecipa allo studio delle precipitazioni intense e delle alluvioni nel Mediterraneo

comunicato-stampa-50x50 Il 5 settembre ha inizio la vasta campagna internazionale di misure meteorologiche e idrologiche prevista dal programma HyMeX (www.hymex.org), attraverso l'utilizzo sinergico di modelli numerici ad alta risoluzione e di differenti strumenti per osservazioni locali e remote Dopo oltre un decennio dall'ultima straordinaria campagna di misure del progetto MAP (Mesoscale Alpine Programme) dedicata alle precipitazioni intense sulle Alpi, la ...

CNR motore di sviluppo: 6 PROGETTI PER IL SUD

comunicato-stampa-50x50 Presentati oggi a Reggio Calabria i progetti di ricerca per l'innovazione e lo sviluppo nel Mezzogiorno coordinati dal Consiglio nazionale delle ricerche e finanziati dalla Legge di stabilità 2010 con circa 50 milioni di euro in tre anni. Riguardano efficienza energetica, fonti rinnovabili, geotermia, pesca sostenibile, ‘Made in Italy' agroalimentare e farmaci innovativi   Sono sei i progetti di ricerca per l'innovazione e lo ...

Eventi naturali: questo il rischio per l’Italia

comunicato-stampa-50x50 Un pericolo sparso su tutto il territorio, che vede particolarmente colpite le Regioni Trentino Alto Adige, Campania, Sicilia e Piemonte. Lo rileva il catalogo storico di eventi di frane e inondazioni realizzato dall’Irpi-Cnr di cui si è parlato nel Convegno organizzato dal Dipartimento terra e ambiente del Cnr in corso oggi a Roma e dove sono stati presentati anche le attività e i risultati degli studi Cnr sui rischi naturali I problemi ...

Torna “Scienziati e studenti”, in tutta Italia

comunicato-stampa-50x50 "Scienziati e studenti", la manifestazione di divulgazione scientifica organizzata dall'Ufficio Stampa del Consiglio nazionale delle ricerche, ritorna arricchita da due novità: l'estensione dalla capitale ad altre città italiane e la collaborazione con il Festival della Scienza di Genova. La IV edizione, dedicata al tema: il "Futuro della Terra", prende il via domani, 5 febbraio, alle ore 11.00 presso l'Aula Marconi del Cnr (P.le A. Moro 7, ...

Terremoto: il CNR già in Abruzzo con i suoi ricercatori

comunicato-stampa-50x50 “Il CNR ha messo a disposizione del Dipartimento Nazionale della Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri (DPC) e della Regione Abruzzo tutte le sue competenze tecniche e scientifiche", dichiara il presidente Maiani. "Ricercatori di alcuni Istituti del CNR (Istituto di Ricerca per la Protezione Idrogeologica-IRPI, Istituto per il Rilevamento Elettromagnetico dell’Ambiente-IREA, Istituto di Metodologie per l’Analisi ...

Acqua alta a Roma: ricostruita al computer la piena del Tevere

comunicato-stampa-50x50 Autorità di Bacino del Tevere e CNR nel 2002 hanno simulato al computer gli effetti di un’eventuale esondazione del Tevere e le conseguenze che avrebbe sulle aree urbane di Roma: Ponte Milvio, Prati e Borgo quelle più a rischio. Un torrente d’acqua che inonda Ponte Milvio, prosegue per il Foro Italico, si snoda per Prati fino a lambire Castel Sant’Angelo e il rione Borgo. Una vera e propria catastrofe che si abbatte sulla Capitale, ...

A Perugia si insegna a comunicare i cambiamenti del pianeta

comunicato-stampa-50x50 Nell’ambito della XXIV Assemblea di IUGG, che si inaugura oggi a Perugia alla presenza del ministro Pecoraro Scanio e che riunisce circa 7000 scienziati della Terra, un corso sulla corretta comunicazione dei cambiamenti globali. Tra gli esperti che partecipano alcuni giungono dai paesi in via di sviluppo, grazie all’iniziativa 'Adotta un ricercatore' Come fare comunicazione sulle tematiche climatiche e ambientali in un momento in cui ...

IUGG – 5000 Scienziati per studiare la terra

comunicato-stampa-50x50 Circa 7.000 scienziati provenienti da 80 Paesi discuteranno de “La Terra: il nostro pianeta che cambia” alla XXIV assemblea di Iugg (International Union of Geodesy and Geophysics), a Perugia dal 2 al 13 luglio 2007. L’assemblea è stata presentata oggi a Roma al Consiglio nazionale delle ricerche da Lucio Ubertini, presidente del Comitato organizzatore di Iugg e direttore dell'Irpi-Cnr Terremoti, siccità, tempeste e vulcani, ma anche ...

Prevenzione delle catastrofi naturali: Accordo di Programma Quadro fra Protezione Civile e CNR

comunicato-stampa-50x50 Obiettivo: sviluppare la conoscenza, le metodologie e le tecnologie utili alla realizzazione di sistemi di monitoraggio, previsione e sorveglianza nazionali. Dipartimento della Protezione Civile e Consiglio Nazionale delle Ricerche rafforzano la decennale collaborazione e "mettono a fattor comune" le proprie competenze e le proprie strutture per garantire sistemi sempre più affidabili, sia di prevenzione delle catastrofi naturali, sia di ...

In Italia la sede ONU per il problema idrico?

comunicato-stampa-50x50 Della concreta possibilità si discuterà durante il convegno organizzato per domani dall’Irpi-Cnr a Deruta (Pg). Tema dell’incontro, l’obiettivo di debellare entro il prossimo decennio l’emergenza idrica planetaria Risolvere entro dieci anni il problema dell’acqua, ormai divenuto la principale emergenza ambientale del pianeta Terra. Questo l’ambizioso obiettivo dell’Unesco, che potrebbe insediare proprio in Italia il primo ...

Le coste italiane? Una frana

comunicato-stampa-50x50 Proposte e dati sul rischio idrogeologico presentati nella giornata di studio su “Rischio idraulico-geologico in ambiente costiero: ricerca scientifica e opere di prevenzione” che si è svolta questa mattina a Roma, presso Palazzo Marini. L’Italia è al primo posto in Europa e al quarto nel mondo tra i paesi con il maggior numero di dissesti idrogeologici. E’ uno dei dati, forniti dall’Unesco, emersi dalla giornata di studio su ...

Giornata di studio: “Rischio idraulico-geologico in ambiente costiero. Ricerca scientifica e opere di prevenzione”

comunicato-stampa-50x50 Si svolgerà domani, 9 febbraio, a Roma, presso la Sala delle Conferenze di Palazzo Marini, via del Pozzetto (Piazza San Silvestro), 158 Il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio, considerati i recenti drammatici eventi avvenuti nel Sud Est asiatico e la vulnerabilità mostrata in numerose occasioni dalle coste italiane, promuove, di intesa con l’Istituto di ricerca per la protezione idrogeologica (Irpi) del Cnr, il Gruppo ...

Natura Pericolosa

comunicato-stampa-50x50 L'acqua disfa li monti e riempie le valli e vorrebbe ridurre la Terra in perfetta sfericità, s'ella potesse (Leonardo Da Vinci) Concorso nazionale per immagini e filmati inediti bandito dal Consiglio Nazionale delle Ricerche, Istituto di Ricerca per la Protezione Idrogeologica (CNR-IRPI) In occasione delle celebrazioni per gli 80 anni del CNR, l’Istituto di Ricerca per la Protezione Idrogeologica bandisce Natura pericolosa un concorso per ...

Cnr-Mit, un viaggio andata e ritorno

comunicato-stampa-50x50 Dieci anni di collaborazioni scientifiche e didattiche legano l’Irpi, Istituto di ricerca per la protezione idrogeologica del Cnr, al prestigioso Mit di Boston. Obiettivo, raggiunto, far studiare gli italiani in America e gli americani in Italia Un centro di ricerca e formazione sui cambiamenti climatici e il rischio idrogeologico: è su questo che, da dieci anni, lavorano i ricercatori dell’Irpi–Cnr di Perugia, del Gruppo nazionale ...

I segreti dell’acqua svelati a Roma

comunicato-stampa-50x50 Inondazioni e siccità, sfruttamento e approvvigionamento, ma anche risorsa principale per lo sviluppo della civiltà umana. Tutto questo è l’acqua. E di tutto questo, ma non solo, si parlerà nel convegno The basis of civilization-water science? che si terrà presso il Cnr a Roma da mercoledì 3 a sabato 6 dicembre a conclusione dell’Anno internazionale dell’acqua. A chiudere la prima giornata sarà l’intervento di Altero Matteoli, ...

Workshop Italo-Russo “Nuovi sviluppi delle scienze idrologiche”

comunicato-stampa-50x50 Istituto Ricerca Protezione Idrogeologica CNR Via Cavour, 4-6 Cosenza 24-26 settembre 2002, ore 9,00 Come prevenire e difendersi da alluvioni, frane, siccità e ogni altro rischio idrogeologico al quale il Pianeta deve fare fronte a causa dei sempre più frequenti cambiamenti climatici? Su questo tema, di straordinaria attualità, si confronteranno per tre giorni i maggiori esperti italiani e russi nell’ambito del Workshop New Trends in ...

Giornata mondiale dell’acqua

comunicato-stampa-50x50 Si è svolto a Roma il 22 marzo 2001, presso la Sede Centrale del CNR, il convegno riguardante la "Giornata Mondiale dell'Acqua", organizzata dal Prof. Lucio Ubertini, direttore dell'Istituto di ricerca per la protezione idrogeologica nell'Italia Centrale del CNR di Perugia (www.irpi.pg.cnr.it). A Roma, come nel resto del mondo, la Giornata è stata celebrata con una serie di manifestazioni, tra cui all'Accademia dei Lincei il Presidente ...

Acqua: oltre il 15% degli italiani sotto la soglia minima di fabbisogno idrico

comunicato-stampa-50x50 ACQUA: OLTRE IL 15% DEGLI ITALIANI SOTTO LA SOGLIA MINIMA DI FABBISOGNO IDRICO In occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua gli esperti del Cnr richiamano l’attenzione su una delle più delicate emergenze del Paese. A rischio l’agricoltura nel Sud. Oltre il 15% della popolazione italiana si trova sotto la soglia minima di fabbisogno idrico. E’ questo uno dei dati più sorprendenti emersi oggi nel corso del convegno "Siccità e ...