Il Mediterraneo ‘bollente’ al tempo dell’Impero Romano

media-giornale-rivista-200x200

Articolo del 17 luglio 2020 pubblicato da Ansa.it riguardante uno studio – pubblicato sulla rivista Scientific Reports dal Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr), con l’Istituto di ricerca per la protezione idrogeologica (Cnr-Irpi – grazie al contributo della ricercatrice Giulia Margaritelli) di Perugia e l’Istituto di scienze marine (Cnr-Ismar) di Napoli, in collaborazione con l’Università di Barcellona – che ha addotto nuovi dati sulla fase di eccezionale riscaldamento della superficie del Mediterraneo durante il primo mezzo millennio dell’era cristiana.