Corso di formazione sul monitoraggio fluviale con tecnonologia avanzata no-contact

news-200x200

Nell’ambito del Memomorandum of Understanding (MoU) tra l’Istituto di Ricerca per la Protezione Idrogeologica (CNR IRPI) e l’Indian Institute of Technology di Roorkee (IIT Roorkee), sono stati organizzati dal 3 al 14 giugno presso il Department of Hydrology di Roorkee, tre corsi di formazione sul monitoraggio fluviale utilizzando tecnologie avanzate al suolo. I corsi sono stati finanziati dal Ministry of Water Resources and Ganga Rejuvenation dell’India mediante i due più importanti progetti nazionali sostenuti dalla Banca Mondiale, i.e. il National Hydrology Project (NHP) e il progetto Dam Rehabilitation and Improvement (DRIP). I corsi sono stati tenuti da Tommaso Moramarco, Dirigente di Ricerca del CNR IRPI, e da docenti dell’IIT Roorkee. Ai corsi hanno partecipato funzionari e tecnici dei principali Hydrology Services Indiani, tra cui il Central Water Commission. Questo è il primo passo per uno sviluppo sinergico di attività di ricerca Italo-Indiane sui Rischi Naturali che il Governo Indiano e Italiano stanno promuovendo e che riguardano principalmente il monitoraggio idrometeorologico (al suolo e da satellite), piene improvvise e fenomeni alluvionali, siccità, frane, acque sotterranee, fusione dei ghiacciai, gestione della risorsa, cambiamenti climatici, ricerca e innovazione tecnologica. Per questo ultimo aspetto, il CNR IRPI collaborerà con IIT Roorkee nell’ambito di un progetto sul monitoraggio dei deflussi con tecnologia radar no-contact per l’individuazione di siti pilota nei sistemi fluviali del Godavari e Khrisha.